Internet

L’utilizzo di opere protette su Internet richiede in linea generale l’ottenimento delle autorizzazioni corrispondenti. Solitamente ne è responsabile il fornitore del contenuto, ma a volte tale responsabilità può venire assunta anche dagli operatori di rete o dei server, benché ciò sia assai controverso sul piano giuridico e dipenda da circostanze particolari.

Nel caso di trasmissioni simultanee di programmi su Internet (simulcast), la SSA è generalmente abilitata a rilasciare le autorizzazioni necessarie in relazione alle opere del suo repertorio.

Per quanto riguarda il webcast, i cui programmi sono ideati esclusivamente allo scopo di essere diffusi su Internet, i diritti associati alle opere del repertorio della SSA vengono trattati caso per caso. Nel caso di servizi a richiesta (per esempio video on demand), la remunerazione degli autori avviene in forma di abbonamento o mediante il pagamento di un compenso per ogni utilizzo. La SSA sta attualmente lavorando all’elaborazione di un modello di regolamentazione per questo tipo di utilizzo.

Sono inoltre possibili le seguenti forme di utilizzo:

  • siti Internet di aziende o di privati che usano opere protette
  • banche dati e archivi che danno accesso a opere protette
  • download e registrazione di opere
  • ecc.